…Che la Thailandia fosse un paese molto accogliente lo sapevamo, ma ogni cliente che ci va ce lo conferma! I sorrisi riempiono la maggior parte delle foto dei viaggiatori ed eccovi il racconto di questo viaggio un pò insolito nel Nord del Paese.

il paese dei sorrisi”, questo il classico slogan che la rappresenta, ma la Thailandia è molto di più, in quel sorriso c’è cordialità, semplicità e una genuina, spontanea  Accoglienza

La Thailandia che abbiamo deciso di visitare è quella a nord, lontana dalle immagini di spiagge e mare che sanno subito di esotico e di vacanza.

Bangkok

Bangkok

 Il nord è montagnoso,  la vetta più alta supera i  2.500 mt, mentre scendendo verso sud le foreste e le valli  lasciano spazio a pianure e risaie. Il colore prevalente che mi è  rimasto negli occhi e nella mente  è il verde  in tutte le sue sfumature, ma anche il marrone, sempre intensi e accesi.

Il nord non è solo natura ma  anche cultura e storia, non a caso alcune località sono  Patrimonio UNESCO:

 Ayutthaya, antica capitale del Siam, dove ancora si visitano templi antichissimi, tra le tante immagini del Buddha la mia preferita  è una piccola testa incastrata tra le enormi radici di un albero millenario

  Sukotai  con  il suo parco archeologico che noi abbiamo visitato dopo tante ore di  pioggia ,  I templi e le immagini del Buddha si riflettevano sull’acqua che li trasformava e li ingigantiva,  a noi è sembrato un luogo ancora più “magico”! Sukotai

 

Le città principali del nord sono Chiang Mai e Chiang Rai.

Chiang Rai è una cittadina vivace, con caratteristici bazar e negozietti ma immancabile è la tappa “d’obbligo”;  il famoso Triangolo d’Oro, confine tra Thailandia, Laos e Myanmar! Splendido il  panorama d’incontro dei tre paesi.

Chiang Mai è un centro più grande, di enorme interesse per i suoi “scintillanti” e dorati templi, da non perdere quello situato in posizione panoramica a 1600 mt!

A quindici chilometri dalla città di Chiang Rai è imperdibile  il moderno, modernissimo Tempio Bianco (Il Wat Rong Khun), una costruzione totalmente bianca  (e già per questo si differenzia dagli altri coloratissimi)  con giochi di luce e specchi  intensi e suggestivi. A me ha ricordato moltissimo le realizzazioni di Salvador Dalì a Barcellona invece Il progetto è dell’ architetto contemporaneo Chalermchai Kositpipat

ThailandiaDifficile riassumere tutte le emozioni, i volti, le immagini viste in pochi giorni, tanti i sorrisi e le persone conosciute, la Thailandia è sicuramente un luogo da vivere!

 

 

Thailandia

Gruppo in Thailandia