13-18 Giugno 2016

Scaricate il programma – in collaborazione con Associazione Seniores Reale Mutua

1°  GIORNO – Torino – Pescara – Manoppello – Montesilvano

Ritrovo alle ore 8,00 alla stazione di Porta Nuova all’altezza del binario 20. Imbarco sul treno Frecciabianca 9807 in partenza da Torino alle ore 8,32, pranzo libero a bordo ed arrivo alle ore 14,40 a Pescara. Trasbordo sul bus e partenza per Manoppello dove visiteremo la Basilica del Volto Santo che conserva un velo tenue che ritrae l’immagine, su entrambi i lati, ritenuta essere quella di Cristo. Proseguimento per Montesilvano, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2°  GIORNO  Montesilvano – Parco Nazionale d’Abruzzo – L’Aquila – Montesilvano

Dopo la colazione, partenza per il cuore della regione: percorrendo il Tratturo Magno e le antiche vie della Transumanza si entra nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, e si sale verso Campo imperatore, chiamato piccolo Tibet per i suoi paesaggi lunari. Visita all’hotel, che si trova proprio all’arrivo della funivia, in cui fu imprigionato Mussolini durante la seconda guerra mondiale. Pranzo in una villa settecentesca completamente affrescata e nel pomeriggio tour dei misteri a L’Aquila. Si visitano i maggiori monumenti della città in un itinerario che cronologicamente ricostruisce la storia della fondazione ed in cui si affianca alla storia ufficiale quella delle leggende e dei misteri, dei cavalieri templari e delle costellazioni, di personaggi enigmatici come Federico II e Celestino V, il “papa del gran rifiuto”. Si parte dalla fontana monumentale delle 99 cannelle, per poi proseguire verso la Basilica di Collemaggio, che vanta quella che fu la prima delle varie Porte Sante che oggi si aprono nel mondo. Dal Castello, imponente fortezza spagnola, si attraversa poi il centro storico a piedi per finire il tour a Piazza Duomo. Tempo libero per una piccola degustazione di torrone locale nel bar più antico della città. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3°  GIORNO  Montesilvano – Scanno – Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise – Sulmona

Dopo la colazione, partenza per Scanno. Dopo aver attraverso le gole del Sagittario, si costeggia il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e si visita il borgo pittoresco incastonato tra le montagne e vicino all’omonimo lago. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio arrivo a Sulmona, visita di una fabbrica di confetti e giro guidato della città che diede i natali ad Ovidio. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4°  GIORNO  (Montesilvano Lanciano Montesilvano)

Dopo la colazione, partenza per Lanciano: visita guidata della città di antica tradizione, meta di pellegrinaggi per il Miracolo Eucaristico. Fu capoluogo dei Frentani e poi municipio romano, ebbe il titolo di “città” nel 1212 per volere di Federico II di Svevia. Pranzo sul trabocco  (struttura di legno protesa sul mare usata fino al secolo scorso per pescare) e nel pomeriggio, tempo libero per attività individuali. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

5°  GIORNO  (Montesilvano – Casauria – Bominaco – Montesilvano)

Dopo la colazione, partenza per l’abbazia di San Clemente a Casauria, costruita dall’imperatore Ludovico II, pronipote di Carlo Magno, nell’871 e capolavoro dello stile romanico abruzzese. Visita guidata alla cantina Zaccagnini, una delle aziende più note in Abruzzo e degustazione di vini locali. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio, visita guidata delle Grotte di Stiffe nel Parco Regionale Sirente Velino. La presenza del corso d’acqua è sicuramente la caratteristica più importante perché crea spettacolari cascate all’interno e all’esterno delle grotte. Continuazione per Bominaco per visitare l’oratorio di San Pellegrino, completamente decorato con affreschi del XIII sec. e la chiesa romanica di Santa Maria Assunta. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6°  GIORNO  (Montesilvano – Civitella del Tronto – Pescara – rientro a Torino)

Dopo la colazione, visita guidata della fortezza di Civitella del Tronto chiamata “l’ultimo baluardo” perché ancora combatteva quando ormai era già stata sancita l’Unità d’Italia. Pranzo in ristorante tipico e nel pomeriggio, trasferimento a Pescara per l’imbarco sul treno Frecciabianca 9824 delle ore 15,11 con arrivo a Torino Porta Nuova previsto alle ore 21,40 circa.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

per un minimo di 20 Partecipanti:  € 820.00 per persona
per un minimo di 30 partecipanti: € 790.00 per persona

Supplemento per Camera singola € 90.00 (max 3 camere disponibili) e per camera doppia uso singola € 150.00 .

Qualora non si dovesse raggiungere il numero minimo di 20 Partecipanti, gli Iscritti verranno interpellati per decidere con loro se annullare il viaggio oppure mantenerlo adeguando le tariffe.

LA QUOTA COMPRENDE:

viaggio in treno Frecciabianca Torino/Pescara e ritorno – trasferimenti in bus G.T. come da programma – sistemazione in hotel 3 ***Super con trattamento di mezza pensione (bevande incluse), uso piscina, animazione, serate danzanti e di gala – 5 pranzi in ristoranti con menu tipici come da programma (bevande incluse) – due degustazioni – guida locale – ingressi e visite guidate come da programma – accompagnatore da Torino per tutta la durata del viaggio – assicurazione medico e perdita bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Mance – facchinaggi – tutto quanto  non precisato ne “LA QUOTA COMPRENDE”.
La tassa di soggiorno non è ancora stata quantificata per la  stagione 2016; pertanto, se dovuta, dovrà essere corrisposta in loco.

ISCRIZIONI ENTRO IL 06 MAGGIO 2016

Comunichiamo che, per chi lo desiderasse, sarà possibile stipulare l’Assicurazione annullamento viaggio direttamente presso l’Agenzia di viaggi: € 28,00.