UZBEKISTAN: LUNGO LA VIA DELLA SETA

uzbekistan c

08 – 15 OTTOBRE 2024

L’Uzbekistan è stato inserito tra le top mete per il 2024 dalle più rinomate guide di viaggio. Abbiamo deciso di proporvi un itinerario studiato per piccoli gruppi in esclusiva: un viaggio nei luoghi dove i più grandi condottieri Alessandro Magno e Tamerlano hanno spostato i loro eserciti; ci troveremo immersi tra i famosissimi mosaici azzurri e le architetture ocra a Samarcanda; dove la Via della Seta ha lasciato un’impronta leggendaria.

 

I plus che rendono diverso il nostro viaggio:
– Hotel a Khiva nei pressi delle mura
– Cena con spettacolo privatizzato solo per il nostro gruppo a Bukhara (e non nel teatro ultraturistico)
– Visita di Shakhrisabz non utilizzando il pullman che in mezzo alle montagne non è certo il massimo, ma utilizzando auto con non più di 3 pax per mezzo (questo permetterà di vivere l’area di Shakhrisabz in maniera totalmente differente rispetto al pullman e passare attraverso emozionanti strade di montagna)
– Treno veloce anziché tratta in bus da Samarcanda a Tashkent (4 ore anziché 6)

1° Giorno: Martedì 08 Ottobre 2024 MILANO MALPENSA – URGENCH
Ritrovo e partenza in bus per Malpensa con volo in serata. Arrivo a Urgench, centro orientale dell’Uzbekistan nell’ antica regione di Khorezm, nota per aver dato i natali all’inventore dell’algebra, ai confini con il Turkmenistan.

2° Giorno: Mercoledì 09 Ottobre 2024 URGENCH – KHIVA
Sistemazione in hotel. Incontro con la guida locale e partenza per Khiva, a 35 km da Urgench, una delle più antiche città dell’Asia centrale, fondata attorno al VI secolo. La città vecchia, conosciuta come Itchan Kala, è stata inserita nella lista dell’UNESCO come Patrimonio mondiale dell’Umanità.  All’interno delle possenti mura tra le viuzze della cittadella si possono visitare numerose costruzioni splendidi esempi di architettura uzbeca, come la fortezza di Khuna Ark, residenza dei sovrani di Khiva eretta nel XII secolo, la madrasa di Mohammed Rakhim Khan e la madrasa di Mohammed Amin Khan, il minareto di Kalta Minor, il mausoleo di Pahlavan Mahmud e quello di Savid Allauddin, le madrase di Islam Khodja e di Shir Gazi Khan. Nel pomeriggio visiteremo le moschee Ark e Juma. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

3° Giorno: Giovedì 10 Ottobre 2024 KHIVA – BUKHARA
Dopo colazione partenza in bus per Bukhara. Raggiungiamo Bukhara, dopo avere percorso circa 450 km attraverso il Kyzylkum, un deserto sabbioso e pietroso con creste di duna rosse.

4° Giorno: Venerdì 11 Ottobre 2024 BUKHARA
Intera giornata dedicata alla visita della città vecchia di Bukhara, considerata tra le più rispettate delle civiltà islamiche. Fu distrutta dal leggendario Gengis Khan e cadde poi sotto l’influenza di Tamerlano. In seguito, divenne famosa come canato di Bukhara. Situata sulla via della seta, in questo periodo vide fiorire ricchi traffici commerciali e tornò ad essere un importante centro religioso dell’Asia. In questo periodo si costruiscono moschee e madrase, dove predomina il color ocra, oggi testimonianze di uno splendido passato. Il centro della città è un gioiello di ricchezze con più di 140 edifici protetti dall’UNESCO. Visiteremo la residenza reale Ark, una meravigliosa fortezza nella città abitata dalle varie corti reali che dominarono la regione intorno Bukhara, la piazza medioevale Registan, la moschea Bolo-Khauz, le madrase di Ulugbek e di Abdul Aziz Khan, la moschea Magoki-Attari, la più antica di Bukhara  e infine il Chor Minor con i quattro minareti. Senza dimenticare una serie di bazar coperti sormontati da cupole. Nel pomeriggio andremo a visitare il monumento più antico: il mausoleo di Ismail Samani. E per concludere visiteremo il mausoleo di Chashma-Ayub e i complessi architettonici di Poi-Kalon e Lyabi Khauz. Cena e spettacolo folk in esclusiva per noi.

5° Giorno: Sabato 12 Ottobre 2024 BUKHARA – SAMARCANDA
Dopo colazione partenza per Samarcanda, un miraggio di cupole azzurre con più di 2750 anni di storia, conosciuta come la Perla Preziosa. Nel pomeriggio visitiamo una fabbrica tradizionale di carta di gelso, sin dai tempi antichi una delle merci più preziose tra i mercanti della Via della Seta e l’osservatorio medievale di Ulugbek. Visiteremo il Museo Afrasiab, incentrato sulla storia della città. Cena in ristorante e pernottamento.

6° Giorno: Domenica 13 Ottobre 2024 SAMARCANDA
Dopo colazione giornata dedicata al resto della visita della città di Samarcanda. La millenaria città ha ancora molto da svelare. La sua fama si deve all’armoniosa disposizione e allo splendore delle tre madrase (le tre università religiose islamiche). Indissolubilmente legata alla figura di Alessandro Magno che vi abitò a lungo e soprattutto al guerriero Timor-i-Lenk, che, diventato re, la scelse come capitale del suo regno. Nella seconda metà del XIV secolo Tamerlano creò un vasto impero i cui confini si estendevano dalla Tansoxiana e Persia sino alla Mesopotamia. Come crocevia dove confluivano le carovane provenienti da Oriente e Occidente cariche di spezie e profumi esotici, divenne la sfarzosa sede di una corte leggendaria. Visiteremo l’insieme dei mausolei di Shakhi Zinda, la necropoli dei nobili, la moschea blu e turchese di Bibi Khanum, la più grande dell’Asia centrale, il bazar orientale. Nel pomeriggio completiamo le visite con il Mausoleo Gur Emir, in cui è sepolto Tamerlano, la piazza Registan, cuore della città con le sontuose madrase tempestate da maioliche, oro e lapislazzuli. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

7° Giorno: Lunedì 14 Ottobre 2024 SAMARCANDA – SHAKHRISABZ – SAMARCANDA – TASHKENT
Dopo colazione partenza in auto (3 persone per auto) per Shakhrisabz a 85 km, patrimonio dell’UNESCO e città natale di Tamerlano, attraversando il suggestivo passo montano di Aman-Kutan, che collega la regione di Samarcanda e con il Kaskadarya. Visiteremo i resti del palazzo imperiale Ak Saray, detto il palazzo bianco, con il suo immenso portale decorato di piastrelle di ceramica alto.44 metri, i complessi funerari Dorut- Siorat e Dorut-Tilovat e la moschea Kok-Gumbaz. Pranzo in ristorante. Rientro a Samarcanda e imbarco sul treno veloce per Tashkent. Cena in ristorante, pernottamento in hotel.

8° Giorno: Martedì 15 Ottobre 2024 TASHKENT – MILANO MALPENSA
Dopo colazione mattina dedicata alla visita di Tashkent, la capitale dell’Uzbekistan. Snodo fondamentale lungo la via della seta, la capitale uzbeca si trova in un’oasi attraversata dal fiume Chirchiq e dai suoi affluenti e ha sempre attirato le attenzioni di condottieri che tentavano di prenderne possesso. Conquistata dagli Arabi nel VIII secolo, distrutta da Gengis Khan nel 1219 e infine assimilata sotto l’influenza zarista nella seconda metà dell’Ottocento è risorta modellando la sua architettura di volta in volta. Attraverseremo la piazza e Parco dell’Indipendenza e visiteremo alcune stazione della metropolitana, unica in Asia centrale. Visiteremo il complesso di Khast-Imam con il mausoleo del primo Imam di Tashkent e la madrasa di Barak Khan. Dopo pranzo trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

OPERATIVO VOLI:
08/10 Malpensa – Urgench 21:10 – 05:50 (+1)
15/10 Tashkent – Malpensa 15:30 – 19:40

Gli operativi dei voli sono soggetti a variazioni. In particolare, Uzbekistan Airways sta considerando di anticipare le partenze del martedì alla domenica, ma alla data di pubblicazione del programma (13/12/2023), ancora non è stata confermata la modifica

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA EURO 2480,00
Viaggio confermabile con min 15 partecipanti

SPECIALE PRENOTA PRIMA ENTRO IL 31 MARZO 2390,00

SUPPLEMENTI E RIDUZIONI:
– Supplemento camera singola euro 300,00

LA QUOTA COMPRENDE:
– Voli a/r come indicati con franchigia bagaglio da 20kg (con cena inclusa)
– Tasse aeroportuali obbligatorie (euro 260,00 da riconfermare da parte del vettore al momento dell’emissione)
– Trasferimenti aeroportuali in Uzbekistan
– Bus GT per tutta la durata del tour
– Trasferimento in treno veloce da Samarcanda a Tashkent in seconda classe
– 6 pernottamenti + check in anticipato il giorno dell’arrivo (sistemazione e colazione)
– 7 colazioni
– 7 pranzi (acqua, thè o caffè inclusi)
– 6 cene
– Gli ingressi previsti da programma
– Guida nazionale come da programma
– Dispositivi individuali di ascolto
– 2 bottigliette d’acqua da 0,5 l per persona durante i trasferimenti
– Accompagnatore Mondo in Valigia
– Assicurazione medico e bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Assicurazione annullamento facoltativa da comunicare all’atto di iscrizione (copre anche le malattie pregresse) euro 110,00 circa
– Mance (previsti circa 50,00 euro)
– Extra di carattere personale
– Tutto quanto non menzionato ne “la quota comprende”

HOTEL SELEZIONATI (o similari):
– Khiva: Asia Khiva 3*
– Bukhara: Latifa Beghi 3*, Zargaron Plaza 4*
– Samarkand: Grand Samarkand Superior 4*, Dilimah 4*, Khosh-Haus 3*
– Tashkent: Courtyard by Marriott 4*

Attenzione: a parità di categoria, gli hotel in Uzbekistan sono di livello inferiore rispetto allo standard europeo

ISCRIZIONI ENTRO IL 31 MAGGIO 2024: si richiede l’iscrizione anticipata per poter garantire la disponibilità dei servizi come indicati nel programma. Dopo tali termini quote e disponibilità dovranno essere riverificate e confermate da parte dell’agenzia. Esigenze alimentari, allergie e intolleranze sono da comunicare all’atto dell’iscrizione per poter permettere un adeguato anticipo ai fornitori dei ristoranti di procedere con la sostituzione. Per eventuali comunicazioni fatte in corso di viaggio all’accompagnatore, non sarà garantita la somministrazione del pasto sostitutivo.

Per le tratte in Bus: i posti in prima fila a destra sono riservati ad uso esclusivo del personale.

PENALI DI ANNULLAMENTO:
Dalla data di prenotazione al 6 giugno 10% della quota di partecipazione; 25% della quota di partecipazione dal 7 giugno fino a 50 gg. lavorativi prima della partenza; 50% da 49 a 23 gg. lavorativi prima della partenza; 75% da 22 a 15 gg. lavorativi prima della partenza; 100% da 14 gg. lavorativi prima della partenza. La giornata del sabato non è considerata lavorativa.

 Per viaggi in aereo, treno e nave: queste penali si riferiscono ai servizi a terra.  Per i mezzi di trasporto devono essere seguite le penalità del vettore.

L’ordine delle escursioni potrebbe subire delle variazioni, causa ragioni di carattere operativo o climatico. Il programma potrebbe subire variazioni in base alle normative covid vigenti al momento del viaggio. Visti gli ultimi eventi internazionali, eventuali adeguamenti di carburante da parte della compagnia di trasporto indipendenti da noi, saranno comunicati prontamente al cliente.
Nessun rimborso spetterà a chi non si presenterà o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio e a chi non potesse effettuare detto viaggio per mancanza, invalidità o insufficienza dei previsti documenti personali.

 

Alla Prenotazione richiesto acconto di euro 650,00 da effettuarsi con bonifico bancario

IT87X0883301000000130107217 intestato a C & D. VIAGGI SAS DI CRISTINA MARIANI & C. con causale “Uzbekistan”

Saldo entro 8 Settembre 2024

Alla prenotazione è necessario fornire copia del passaporto, della carta di identità e del codice fiscale di ogni partecipante

Per informazioni potete contattarci via mail a info@mondoinvaligia.it oppure Whatsapp al 328 8811318

DOCUMENTO RICHIESTO PER L’INGRESSO NEL PAESE

I cittadini italiani possono entrare in Uzbekistan con passaporto individuale con validità residua di almeno 3 mesi dalla data di ingresso nel paese. Anche i minori dovranno avere il proprio passaporto individuale.

Il visto d’ingresso non è obbligatorio per i cittadini italiani che si fermano nel Paese per un massimo di 30 giorni. Tutti i viaggiatori devono effettuare la registrazione obbligatoria, la cui formalizzazione viene fatta dalla struttura ricettiva in cui si soggiorna. I minori di 16 anni sono esenti dalla registrazione. In uscita dal Paese bisogna esibire le avvenute registrazioni effettuate: chi ne sarà sprovvisto, sarà sanzionato con una multa severa, il ritiro del passaporto e il divieto di reingresso da 1 a 3 anni.

Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito www.viaggiaresicuri.it o il proprio consolato