8-11 Ottobre

Scarica il programma

Giovedì 08.10 – Il salotto di NAPOLI

Partenza con il treno Alta Velocità dalla stazione di Torino. Arrivo alla stazione di Napoli nelle prime ore del pomeriggio. Brevissimo trasferimento a piedi in hotel, se possibile sistemazione nelle camere riservate, oppure deposito bagagli.
Incontro con la guida locale e trasferimento, a piedi e in metropolitana (considerata tra le più belle in Europa!!) nel “buon salotto napoletano” per la visita di Piazza Plebiscito, palazzo Reale (esterno) e Galleria Umberto I con fermata obbligatoria per un buon caffè!  Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento

Venerdì 9.10 – POMPEI e la CERTOSA DI SAN MARTINO
Colazione in hotel, incontro con la guida locale ed il bus privato e trasferimento a Pompei per la visita agli scavi. Gli scavi ebbero inizio nel 1748, durante il regno di Carlo di Borbone, Re delle Due Sicilie. L ‘area archeologica di Pompei si estende per circa sessantasei ettari dei quali circa quarantacinque sono stati scavati. Pranzo in ristorante Rientro a Napoli in bus privato e comodo proseguimento verso la Certosa di San Martino per abbracciare in un solo lo sguardo Napoli e l’intero golfo. Edificata nel 1325 per volere di Carlo d’Angiò, subisce fin da subito profondi cambiamenti fino a quando, nella seconda metà dell’Ottocento, la Certosa diventa Museo Nazionale Italiano. In questi cambiamenti, per fortuna, la Certosa di San Martino ha arricchito il suo prestigioso e prezioso patrimonio artistico, storico e architettonico fatto di marmi, stucchi, sculture, eccellenti arredi, affreschi e dipinti.   Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Sabato 10.10 – Il MANN e il centro storico
Colazione in hotel, incontro con la guida e trasferimento in metro al MANN, il più grande Museo Archeologico al Mondo che percorreremo in circa due ore tra mosaici e affreschi pompeiani. (possibilità di staccarsi dal gruppo per visite individuali, ad esempio IL TEATRO SAN CARLO)
Pranzo libero per poter “gustare” l’esperienza dello street-food (pizzette, frittini, babà, sfogiatelle e tanto altro).
Nel pomeriggio visita del “cuore storico” della città con Spaccanapoli, via dei Tribunali, il chiostro di Santa Chiara e l’immancabile Cappella San Severo con il famoso Cristo Velato. Passeggiata in via san Gregorio Armeno, celebre turisticamente per le botteghe artigiane di presepi.  Rientro a piedi/ in metropolitana, cena e pernottamento in hotel

Domenica 11.10 – LE CAPUZZELLE   e il quartiere SANITA’ …la periferia al centro di Napoli.
Dopo colazione partenza con la guida per una passeggiata nel popolare rione Sanità, nessun luogo incarna le contraddizioni di Napoli come questo quartiere che diede i natali all’immortale Totò, vedremo la sua casa natale, la chiesa di santa Maria della Sanità, il palazzo dello Spagnolo e … il cimitero delle Fontanelle, il più grande ossario d’Europa, con le famose ”capuzzelle”   teschi delle cosiddette “anime pezzentelle”, adottate dai Napoletani per avere in cambio salute, vincite al lotto e lavoro. Immancabile fermata golosa da Poppella per un “fiocco di neve”!
Pranzo con una vera pizza napoletana ed un super babà!
Partenza in treno A.V per Torino

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
€ 615,00 in camera doppia
Supplemento singola euro 30,00 a camera a notte

 

La quota comprende:

Viaggio in treno Alta Velocità A/R
N° 3 Notti in ottimo Hotel 4* comodo per l’arrivo e la partenza ma anche alle escursioni in metropolitana
Sistemazione in Camere Doppie con Servizi Privati, colazione a buffet
3 cene, bevande incluse all’interno dell’hotel
1 pranzo “leggero” a Pompei, bevande incluse
1 pranzo in pizzeria, ultimo giorno, bevande incluse
Visite con guida come da programma
Bus per escursioni come da programma (intero secondo giorno)
Ingressi nei siti in programma
Viaggi in metropolitana inclusi
Auricolari per tutta la durata del tour
Assicurazione medico bagaglio (non è inclusa l’assicurazione annullamento)

 

La quota non comprende:
tassa di soggiorno
Ingressi ai siti non compresi in programma
Mance ed extra e tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.