Santa Maria di Leuca

27 -31  marzo  2020 – RIMANDATO

Scarica il programma ed i dettagli per l’iscrizione

1° giornoArrivo a LECCE
Arrivo dei partecipanti all’aeroporto di Brindisi (o alla stazione di Lecce). Transfer a Lecce e visita della città con guida turistica abilitata. Cena in locale tipico e pernottamento a Lecce

2° giornoTrekking verso OTRANTO
Dopo la colazione transfer al punto di partenza del trekking, cammino a bordo mare lungo la costa Adriatica. Pranzo “pic nic” con prodotti locali. Arrivo ad Otranto, visita della città con guida turistica, cena libera e pernottamento.

3° giorno –  Faro della Palascia
Partenza da Otranto, trekking attraverso pinete, torri costiere ad antiche cave fino al punto più ad Est d’Italia, il faro della Palascia. A fine giornata aperitivo con i piedi in mare. Cammino verso l’interno e arrivo in Masseria. Cena libera . Pernottamento in masseria.

4° giorno –  Dolmen e Menhir di Giurdignano
Proseguimento del trekking nell’entroterra attraverso uno dei parchi megalitici più grandi d’Europa, tra Dolmen, Menhir, frantoi ipogei e cappelle rurali nel silenzio millenario degli uliveti. Pic nic con prodotti locali. Cena e pernottamento in masseria /agriturismo.

5° giorno –  Canyon del Ciolo e Santa Maria di Leuca
Transfer con bus privato verso Sud, in direzione di S. Maria di Leuca, spettacolare trekking in ambiente costiero roccioso tra “muntagnate” e “pajare”, con arrivo per pranzo al Canyon del Ciolo. Nel primo pomeriggio breve transfert al Santuario di S Maria di Leuca, lo storico De Finibus Terrae, per una breve sosta. Al termine transfer all’aeroporto Brindisi e rientro alle destinazioni di partenza.

_____________________________________________________

Lunghezza trekking km giornalieri: tra i 15/19 km
Percorso facile, prevalentemente senza dislivelli.
Caratteristiche: manto sabbioso, sterrato non accidentato, brevi tratti impegnativi su roccia lungo la costa, stradine secondarie asfaltate e sterrate.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
Per un minimo  di  8  fino ad un massimo di 14 partecipanti     € 510.00
Oltre i 15 partecipanti                                                                            € 440.00
Supplemento camera singola                                                               € 60,00

La quota comprende :
4 pernottamenti in hotel / masseria/agriturismo in trattamento di pernottamento e colazione
Transfer da aeroporto a Lecce
Transfer da Lecce all’inizio della prima camminata
Trasferimento per Santa Maria di Leuca
Auto di supporto ove necessaria e trasporto valigie
2 pic nic
Visita con guida locale  di Otranto e di Lecce
Guida escursionistica per tutto il trekking
1 cena  a Lecce
1 cena in Masseria /agriturismo
Ingresso alla Fondazione le Costantine
Ingresso cripta e frantoio  ipogeo Giudignano
Assicurazione sanitaria/infortuni e bagaglio

La quota non comprende:
I pasti non menzionati
il trasporto   (verrà acquistato al raggiungimento di 8 partecipanti  dalla stessa città di partenza alla migliore tariffa disponibile al momento dell’acquisto )

Il presente programma è stato stilato sulla base dei seguenti orari da Torino :

27 MARZO   VOLO RYAN AIR TORINO  0855 – BRINDISI  10,40
31 MARZO   VOLO  RYAN AIR  BRINDISI 19,45  TORINO  2130
Al  30/12 la tariffa aerea con bagaglio  a mano era di circa € 130/150

Per partenze da tutti gli altri aeroporti / stazioni valuteremo la migliore soluzione disponibile per permettere lo svolgimento del programma

Programma svolto in collaborazione con Andè

Slow trakking nelle Langhe

20-21 Giugno 2020

Slow Trekking adatto a chi voglia trascorrere un week end all’aperto godendo dei panorami delle dolci colline langarole,dei loro colori e dei gustosi sapori accompagnati da una Guida Escursionistica esperta del territorio.

Scarica programma

20.06.2020: Barolo – Monforte – Barolo (pernottamento a Bossolasco)
Ritrovo dei partecipanti alle h.9.30 a Barolo al parcheggio basso, dove lasceremo le auto e inizieremo la nostra camminata.
Saliremo nel borgo per una visita al pittoresco centro storico e prenderemo dopo poco la via dei filari, lungo sentieri panoramici immersi tra i vigneti di Nebbiolo, il vitigno dal quale si ricavano i vini più prestigiosi delle Langhe. Attraverso lo scenario geometrico dei filari (Patrimonio UNESCO dal 2014) raggiungeremo Monforte, dove potremo sostare per un caffè e visitare l’arroccato centro storico medioevale, per proseguire poi, su sentieri tra prati e filari, fino alla frazione Perno. Qui, presso la suggestiva cappella romanica di Santo Stefano sosteremo per un pranzo al sacco (non incluso) in mezzo alla campagna. Al pomeriggio riprenderemo la via tra vigneti e boschi, immersi nell’anfiteatro delle vigne, sosteremo per una merenda prima di ritornare, in meno di due ore, a Barolo per recuperare le auto ed in mezz’ora arrivare all’hotel.
Cena e pernottamento all’Hotel Alte Langhe di Bossolasco .

NOTE TECNICHE: percorso a piedi di 14 km totali e 500 mt di dislivello positivo – si consiglia l’uso di scarpe comode adatte a camminare anche su terreni non asfaltati.

21.06.2020: Bossolasco – Murazzano- Bossolasco
Colazione in hotel e partenza a piedi per uno spettacolare trekking sul filo delle creste dell’alta langa, nel regno della “nocciola” e del “formaggio”. Da Bossolasco fino a Murazzano sulle creste del sentiero della Valle Tanaro tra panorami apertissimi e silenziosi, in direzione del mare. Raggiungeremo Murazzano, paese famoso per il suo formaggio DOP, e lì faremo pranzo (libero). Nel pomeriggio ritorno all’hotel o, per chi volesse, ancora “una sgambata” sul filo dei crinali dell’alta langa verso Bossolasco.

NOTE TECNICHE: percorso a piedi di 10 km totali e 250 mt di dislivello positivo -si consiglia l’uso di scarpe comode adatte a camminare anche su terreni non asfaltati.

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
€130,00 per 10 partecipanti in  camera doppia
€ 12,00 supplemento singola

La quota comprende:
Accompagnamento di guida escursionistica,
Servizio in mezza pensione presso l’Hotel Alte Langhe (cena e prima colazione), Merenda il primo giorno
Assicurazione medico bagaglio

La quota non comprende:
tutto ciò non espressamente indicato ne “La quota compende”

24 Febbraio 2019

Uno splendido trekking alle spalle di Genova, ‘la Superba’, parte in città e parte lungo il percorso dei Forti , per un totale di circa 10 Km di cammino, con una sola salita ‘importante’, subito all’inizio del trekking, di circa 250 mt di dislivello.

Partenza per Genova da Torino Porta Nuova in treno alle ore 7.30. La camminata inizia da Genova Brignole e di lì a piedi, attraverso il Borgo degli Incrociati fino alla Stazione di Piazza Manin con il suo storico trenino a scartamento ridotto che ci condurrà, risalendo le valli Bisagno e Polcévera, fino alla partenza del trekking.

I Forti si susseguono uno dopo l’altro, prima una bella salita al Forte Diamante, poi un’altra al Fratello Maggiore e quindi via, in panoramica estasi, su Fratello Minore, Forte Puìn e Forte Sperone, attorniati dalla catena difensiva delle altre fortificazioni a vista sui colli del Parco delle mura, sempre col mare davanti.

Pranzo al sacco vista mare e ancora cammino per rientrare a Genova, laggiù, “ammucchiata” tra i colli e il mare. Ridiscesa in centro città con la Funicolare Zecca-Righi e se c’è tempo, quattro passi al porto vecchio o nei carrugi (Via del Campo) della città vecchia.

Rientro a Torino dalla stazione di Genova Principe

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
Costo del Trekking 27 € per persona

La quota comprende:
Trekking giornaliero con guida professionista
Biglietto del trenino Piazza Manin, biglietto Funicolare
Assicurazione

La quota non comprende:
viaggio a/r – per chi viaggia in treno possiamo acquistare noi i biglietti ed il costo indicativo è di € 13 a tratta
pranzo al sacco a carico dei partecipanti – acquistabile anche in loco a circa € 7.00

Varazze -terrazza Santuario della Guardia

10 Marzo

Trekking ad anello, salendo dal lungomare di Varazze lungo strade bianche e sentieri panoramici fino alla spettacolare terrazza naturale del Santuario della Madonna della Guardia

Il Santuario della Madonna della Guardia domina dall’alto dei suoi 400 mt di altezza un ampio arco della costa ligure, da Noli fino ad oltre il promontorio di Portofino.
Percorreremo, con ritrovo e partenza dalla stazione di Varazze alle h 9.22 (treno da Torino P.N. alle h. 6.25 arriva a Varazze alle h. 9.22), le vie pedonali della città vecchia per iniziare poi la salita fino al Santuario che, durate tutto il primo km, ci farà camminare immersi nella vegetazione della macchia mediterranea. Si respira il profumo di ginestre e mirti e man mano che si sale l’ambiente lascia presagire la spettacolarità del panorama che attende all’arrivo.
Dopo circa 6 km ed un dislivello di 400 mt. si raggiunge il Santuario della Madonna della Guardia, in tempo per il pranzo al sacco e una sosta di un’ora “…a rimirar oltre la siepe”.

Santuario della GuardiaL’ottocentesco Santuario è ubicato in splendida posizione panoramica e si compone di un complesso di edifici il cui corpo centrale è costituito dalla chiesa con annesso il campanile.

Al termine della sosta, in un’ora di cammino, discenderemo nuovamente a Varazze dove il resto del pomeriggio sarà libero per godersi sole e mare.

Rientro a fine giornata, per chi è in treno, a piacimento!

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Costo per persona € 15.00 – esclusi il treno ed il pranzo al sacco – a carico dei partecipanti

 

La Via Francigena Canavesana: camminata “slow” seguendo la via dei pellegrini che dal nord Europa si spostavano verso Roma, un “grande itinerario culturale europeo” analogo al Cammino di Santiago de Compostela. Il tratto della Francigena canavesana si caratterizza dalla bizzarra conformazione della Serra Morena ( la più lunga d’ Europa ..ben 25 km ) e dalla presenza … di laghi di origine glaciale !

28 Aprile 2019

 La nostra avventura inizierà da Montalto Dora con una visita alla chiesetta dedicata a San Rocco con all’ interno i suoi splendidi  e mirabili  affreschi per poi proseguire  al Lago Pistono , sormontato dal possente e misterioso castello di Montalto, una bella e facile camminata tra vigneti, boschi di castagno “ palafitte “e …le sorprendenti  “terre ballerine”, ci porterà fino al Lago Sirio incantevole specchio d’acqua dove vivono diverse specie animali e vegetali tipiche degli ambienti acquatici come i germani reali , le folaghe e le gallinelle d’acqua e le rane.

Sosta per il pic-nic! (pranzo al sacco a cura di ciascun partecipando)

Dopo la camminata trasferimento (comodamente in bus !) fino al lago di Viverone ! La Francigena coincide con la strada dei vini e noi ci concediamo una interessane visita in cantina per parlare di vini Doc, il  Carema, l’ Erbaluce (ottimo vino bianco), Rosso Canavese e Passito di Caluso. Il nostro pomeriggio continuerà con una gita sul lago in battello con aperitivo !!

Rientro a Torino in tardo pomeriggio

La quota comprende:
Bus con partenza da Torino fino a Montalto Dora, dal lago Sirio fino al lago di Viverone e rientro a Torino
Accompagnatore da Torino
Guida “per il cammino”
Visita alla cantina “ La Cella Grande “ a Viverone
Escursione in battello sul lago di Viverone
Aperitivo sul battello
Assicurazione di legge
Organizzazione Tecnica Il Mondo in Valigia

La quota non comprende
Il “pic nic” a carico del partecipante

Quota di partecipazione : euro 55,00 a persona                                                  

Orario di partenza: 8:30 da piazza Castello, lato Teatro Regio
L’escursione si effettuerà con minimo 15 partecipanti
Il percorso non presenta nessuna difficoltà, si consigliano scarpe comode!